mercoledì 21 maggio 2008

Sono soddisfatto!


Voglio un po' uscire dal coro che contraddistingue questo blog ed affermare che sono decisamente soddisfatto dei primi provvedimenti presi dal nuovo governo, sia per quel che riguarda la situazione "Napoli", sia per quel che riguarda le questioni sicurezza ed economia.
Saranno chiaramente da valutare sulla base dei fatti, ma mi compiaccio della celerità delle decisioni;
peraltro, per quanto riguarda la situazione rifiuti di Napoli, reputo che le decisioni prese siano le più adatte, a dispetto delle affermazioni di Grillo sull'argomento (che NON condivido affatto).
So perfettamente che questa mia uscita scatenerà una polemica da molti di voi ma...... tant'è .

3 commenti:

Terna ha detto...

Ahi ahi ahi...mi sà che il mio messaggio non è giunto correttamente alle orecchie che sentono! La mia presa di posizione (e quella di questo blog) non sono vittime di preconcetti nè di odi ingiustificati o ingiustificabili!
Comunque vorrei trattare la situazione puntualmente(sarà un po' lungo, ma lo scopo non vuole essere divertire ma spiegare quel che sò!):
1)Monnezz': rimando ad un post precedente la spiegazione del mio rifiuto verso gli inceneritori. Puntualizzo solo che ho parlato con l'Ing. Chimico Michele Roveda (mio collega) che ha fatto l'anno scorso una tesi di laurea sugli inceneritori. Succo del discorso: se funzionano perfettamente (con una sala di Postcombustione per eliminare la Diossina) sono praticamente innocui anche se molto dispendiosi in termini di bilancio energetico (è necesario miscelare continuamente la rumenta e soprattutto fare una preselezione precisa perchè gli inceneritori funzionino correttamente), altrimenti sono una bomba chimica.(rimando ad altri post in produzione e pubblicabili su richiesta se siete interessati). La mia conclusione è: visto che l'ordine dei medici di Napoli ha pubblicato i registri regionali delle malattie (documenti uficiali, pubblici e riconosciuti dal governo - pure B. Vespa lo ha dovuto riconoscere anche se gli rodeva il culo-) denunciando un incremento delle malformazioni neonatali e dei tumori neoplastici del 18% nelle zone della Campania limitrofe alle attuali discariche, non mi farebbe piacere se mi mettessero una discarica o un inceneritore sotto il culo, figurati se me lo mettessero senza dirmelo! Tu lo trovi giusto Lucio? Te lo mettessero sotto il tuo di culo senza dirtelo, diresti grazie Silvio? Hai una moglie incinta e seiuna persona intelligente, forse un po' poco informata...
2) Situazione economica: abolizione dell'ICI? ok; Diminuzione della tassazione sugli straordinari? ok; se sono riusciti a tagliare dei costi a copertura di questi interventi, bene sono contento ed è un lavoro benfatto. Una domanda però: a quelli che gli straordinari non li pagano (non perchè guadagnano di più, ma per svariate motivazioni: vessazioni aziendali, livello più alto del 6° metalmeccanico) e a quelli che non si possono permettere nemmeno la prima casa? MMM...vorrei approfondire...
3)Clandestini: sono d'accordo sull'inflessibilità, ma la vedo di difficile riuscita. Non mi sembra e non penso sia sufficiente accompagnare il rom o l'albanese alla frontiera...secondo te si?

Ai posteri l'ardua sentenza...

Terna ha detto...

Ah mi sono scordato una cosa: trovo comunque allucinante che tu sia d'accordo con un tipo indagato e prosciolto per prescrizione o CANCELLAZIONE del reato dal nostro codice penale, seduto a fianco di Dell'Utri o Ciarrapico, delinquenti condannati, che richiede uno "Stato che deve tornare ad essere Stato, e soprattutto la certezza della pena"

BUAHAHAHAHAHAHAH

Marjiuano ha detto...

Marjiuano Blog
La situazione in italia è un po' strana a dire poco. Siamo in una dittatura morbida e quel che è peggio è che se ne accorgono tutti tranne gli italiani.
La fonte di queste informazioni è un articolo di "Reuters" scritto da Stephen Brown
Qui il link originale : http://www.reuters.com/article/reutersEdge/idUSL2616596720080527?sp=true

Articolo : http://marjiuano.blogspot.com/2008/05/dittatura-e-razzismo-allitaliana.html
Home : http://Marjiuano.blogspot.com