martedì 4 marzo 2008

I NIDI DEL CUCULO - INFORMAZIONI

Ciao a tutti!
Perchè "I nidi del cuculo"?
Il cuculo è un uccello che non ha un nido proprio, per cui depone le proprie uova nei nidi di altri uccelli, diventando elemento se non di distruzione sicuramente di cambiamento.
Ecco, questo è quello che ho l'ambizione di fare, se non posso o non riesco a distruggere il sistema poliomelitico di cui faccio parte, almeno provo a cambiarlo. Sia ben chiaro che non sono così ipocrita da essere sicuro di ottenere dei cambiamenti, ma il solo fatto di provarci, di dare un contributo a tutti coloro che insieme a me vogliono partecipare, attribuisce un significato alla mia povera vita, fatta di una sveglia, di 9 ore di lavoro e di poche (troppo poche) ore di svago quotidiano.
Cosa si chiede?
Si chiede sicuramente la partecipazione. Si può parlare di ciò che si vuole, di politica, di cose che non si ritengono giuste, di attualità, di abusie di tutte quelle cose per cui vale la pene provare ad imporre un cambiamento.
Cosa si gradisce?
Si gradisce azione. Questo è il vero obiettivo. La partecipazione attiva. Internet è uno strumento di comunicazione incredibile, ma il vero motivo per cui questo blog è stato aperto è l'azione. Il seguito dei post dovrebbero essere riunioni, lettere di protesta, manifestazioni e quant'altro.
Connotati:
il blog è POLITICAMENTE IMPARZIALE ED ASSOLUTAMENTE NON SCHIERATO. Ognuno è legittimato a sostenere idee sue o di altri, ma è obbligato a ragionare con la propria testa.
DIVIETI:
sono espressamente vietati gli insulti personali e lo spamming.

Fatte queste premesse, fate il vostro gioco.

3 commenti:

gian_74 ha detto...

Ma non si possono neanche insultare Mastella, il papa o Calderoli? O_o'

Terna ha detto...

Beh..ok...poche eccezioni ma necessarie!
Comunque gli insulti non si possono fare agli altri blogger, quindi, nel caso in cui uno di questi dovesse scrivere anche lui sarebbe immune agli insulti...Insomma una sorta di immunità parlamentare anche qui!

gian_74 ha detto...

Mmmm posso fare uno sforzo per Calderoli, mi tappo il naso per Mastella, ma se arriva Nazingher un bel vaffanculo non glielo leva nessuno! ;)