giovedì 6 marzo 2008

Digital Divide: un problema che si può risolvere...

E' incredibile pensare che nel 2008 ci siano paesi completamente esclusi dai collegamenti a banda larga, eppure l'Ita(g)lia è, ahimè, all'avanguardia anche in questo! Io combatto per avere l'adsl nel mio paese (Stella, ben SEI chilometri da Albisola...) da diversi anni e da sabato posso dire di aver vinto la mia piccola battaglia perchè un privato mi ha collegato con il resto del mondo!
Da ottobre 2007 ho aperto un blog assieme a un ragazzo di Mioglia che ci ha permesso di denunciare questa scandalosa situazione e che (forse mi illudo), ha permesso di smuovere un po' le acque e raggiungere qualche obiettivo! La guerra è appena iniziata ma mi son già tolto qualche soddisfazione. Questo per dimostrare che internet NON è solo pirateria o pornografia come vorrebbero farci credere i nostri decrepiti, anacronistici, estraniati politici! Enjoy: http://www.bandapertutti.blogspot.com/

6 commenti:

Terna ha detto...

Mi piacerebbe saperne di più...hai scritto qualcosa oltre al blog? chi ha messo l'adsl alla fine?

gian_74 ha detto...

E' una ditta privata che a breve metterà online il loro sito, io sono il primo "civile" a testare i loro servizi (fino ad ora si sono occupati di aziende). Io praticamente ho solo curato il blog e cercato di diffondere il verbo, il mio "socio" Roberto Palermo (che invito a intervenire nella discussione), si è occupato di pubblicizzare attivamente la cosa facendo dibattiti pubblici, scrivendo alle testate giornalistiche (il secolo XIX, ivg.it, ecc...), parlando alla radio (Radio Savona Sound) e con volantinaggio. Volevi azione? Eccola! ;)

Terna ha detto...

Cazzo, alla grande!!
Bene, secondo me si potrebbe veramente diffondere questa cosa. Io penso di essere pronto per lottare per la banda larga a stella come per la rumenta a Napoli! Penso che sarebbe utile tentare di aggregare parecchi di questi blog in una unica voce compatta!

Roberto Palermo ha detto...

Ciao a tutti! :)
Diciamo che ci siamo dati un pochino da fare finora, almeno finchè ci davano ascolto...dal Gennaio 2007 sono usciti una miriade di articoli, dapprima firmati da me poi alcuni giornalisti hanno iniziato a seguire la vicenda, su Il Secolo XIX, La Stampa, L'Ancora, La voce del Sassello, IVG, Savona Notizie, Savonanews..oltre alla più recente intervista a Radio Savona Sound.Tutto questo specialmente prima del 22 Settembre 2007, il "culmine" del nostro lavoro, la riunione con la Micso. E' stato dopo allora che è nato il blog (grande idea di Gian!), dapprima con lo scopo di diffondere il "verbo" poi con lo scopo di raccogliere adesioni. Da allora i toni si sono un po' smorzati e siamo in una fase di stallo perchè le adesioni non arrivano...la gente è stata impaurita dalla compilazione del precontratto ecc..Forse ora le cose ricominciano a muoversi, dopo la copertura di Stella da parte di questa società privata la Micso ha mosso le acque(con un commento sul nostro blog) dicendo che è nelle loro intenzioni coprirci e con un servizio di buona qualità, inoltre nelle comunicazioni private avute con me e Gian ci hanno anticipato che non possono sbilanciarsi sui tempi ma sembrerebbe che nei prossimi mesi sia possibile una loro copertura e con meno adesioni. Altre aziende ci hanno contattati dicendo che stavano valutando la nostra copertura..quindi qualcosa si muove..però a mio parere è indispensabile andare avanti a raccogliere le adesioni per la Micso (tanto non costa nulla) perchè in fondo più operatori ci sono più c'è concorrenza più scendono i prezzi e migliora il servizio ;) Quindi la nostra lotta è tutt'altro che finita, perchè Stella è coperta ma per prima cosa un solo operatore è poco (ha il monopolio) e per seconda cosa mancano ancora molti comuni che viaggiano ancora con un preistorico modem 56K..quindi LA LOTTA CONTINUA! :)

gian_74 ha detto...

Grande Robby! Meno male che c'è ancora gente come te che ha voglia di combattere per ottenere il rispetto dei propri diritti. Io sarò sempre al tuo fianco. Avanti miei "prodi"!!

Roberto Palermo ha detto...

...e meno male che c'è ancora gente come Gian e gli altri che si sono uniti nella lotta e che mi hanno dato una mano non indifferente! Non c'è niente di più bello della sensazione che, qualunque mossa abbia intenzione di fare, avrò sempre al mio fianco una "squadra" pronta a supportarmi e consigliarmi! LA LOTTA CONTINUA! Grazie!